Nancy Spanò

Marine biologist, UNIME

Marine biologist, Director of the Department of Chemical, Biological, Pharmaceutical and Environmental Sciences at the University of Messina - Scientific Committee environmental experts UNESCO.

Nancy Spanò is a Marine Biologist and Associate Professor at the University of Messina. She holds a degree in Biological Sciences and a Ph.D. in Environmental Sciences: Marine Environment and Resources. Her research activities, while covering different topics, have always focused on the study of marine organisms, their distribution, and the environment in which they live. In particular, in recent years, she has delved into taxonomic and ecological aspects related to both the environment and interspecific relationships of macrobenthic organisms. She has focused her attention on extreme or stressed geographical areas, as well as areas characterized by particular anthropic or natural conditions, conducting a series of field campaigns and investigations in different locations. Prof. Spanò has also addressed issues related to brackish environments, the biodiversity of lagoon environments, as well as the relationships between benthic organisms and demersal fauna, monitoring protected marine areas, assessing the impact on the coastal environment of man-made structures on the seabed, and integrated multi-trophic aquaculture. In recent years, she has also dealt with issues related to the biology of benthic organisms, with particular reference to the presence of pollutants.

 

For Volcanic Attitude:

The DEEP in the Mediterranean: future perspectives

New research on the role of the oceans in climate change and the latest studies on deep sea depths and their still little-known characteristics that can help us make many human activities sustainable.

Friday 21 June

La Fossa Crater, Vulcano

 

 

 

L’attività di ricerca della Prof.ssa SPANO’, ha sempre avuto come obiettivo principale lo studio di organismi marini, della loro distribuzione e dell’ambiente in cui essi vivono.

Principali attività:

◦         Studio e monitoraggio di aree marine protette

◦         Studio e impatto delle micro e nano plastiche in ambiente marino

◦         Valutazione del potenziale biotecnologico/farmaceutico di composti estratti da organismi marini

◦         Impatto del cambiamento climatico sugli ambienti marini

◦         Studio di aree idrotermali

◦         Approfondimenti sugli aspetti ecologici legati sia all’ambiente sia alle relazioni interspecifiche di organismi macrobentonici

◦         Studio di aree geografiche estreme o stressate, e di aree caratterizzate da particolari condizioni antropiche o naturali

◦         Studio del comparto nectonico, con particolare riferimento alle risorse demersali, strettamente correlate sia in termini di reti trofiche, sia per gli aspetti riproduttivi, al comparto bentonico.

◦         Studio delle biocenosi bentoniche esistenti basato sui dati della pesca a strascico sia in relazione ai fattori edafici dei sedimenti, sia in relazione alla presenza di specie demersali, al fine di una migliore comprensione dei pattern di abbondanza e distribuzione di specie bentonectoniche e batipelagiche di notevole interesse commerciale.

◦         Studio di ambienti salmastri e di biodiversità di ambienti lagunari

◦         Studio delle relazioni tra organismi bentonici e fauna demersale

◦         Valutazione dell’impatto sull’ambiente costiero di attività di posa di manufatti sui fondali marini

◦         Acquicoltura multi-trofica integrata

◦         Studio delle problematiche inerenti la biologia di organismi bentonici con particolare riferimento alla presenza di inquinanti

Si occupa del coordinamento del gruppo di ricerca interdipartimentale (Dipartimento di Scienze Veterinarie, Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche ed Ambientali e Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali) LabStREAM (Laboratorio per lo Studio la Ricerca e l’Esplorazione dell’Ambiente Marino) dell’Università degli Studi di Messina.

Il gruppo di ricerca si occupa di studi inerenti:

– gli adattamenti morfo-funzionali di specie di organismi animali acquatici, principalmente marini, a diversi habitat, dagli ambienti di transizione alle profondità mesopelagiche, anche riguardanti variabilità intra ed interspecifiche

– aspetti biologici ed ecologici di specie di organismi animali acquatici di interesse commerciale e conservazionistico

– inquinamento degli ambienti marino costieri con particolare attenzione alla presenza contaminanti di origine antropica (nano-, micro-, meso-, macro- e mega plastiche, fibre tessili etc) in diverse matrici (acqua, sedimenti e organismi animali); con particolare attenzione agli effetti di questi contaminanti sulla distribuzione, ecologia e biologia delle specie considerate.

– le biocenosi bento-demersali di fondi mobili e duri per la valutazione dell’impatto ambientale di opere antropiche

 

Curriculum Vitae

Professore Ordinario S.S.D. BIO/07 Ecologia

Università degli Studi di Messina, Italia

Direttore del Dipartimento di Scienze Chimiche, Biologiche, Farmaceutiche e Ambientali – Università di Messina

Delegato del Rettore per le iniziative Scientifiche a Tutela dell’Ambiente e del Patrimonio Marino

Università degli Studi di Messina, Italia

Referente per l’Italia nel Consiglio scientifico del nuovo programma “Unesco International Environmental Experts Network”

Sostegno di aree protette e territori riconosciuti sul piano mondiale per gli elevati valori naturalistici come “Environmental Expert”. La figura di Environmental Expert è selezionata dall’UNESCO e designata dal Ministro della Transizione Ecologica come migliore expertise mondiale su tutela, gestione, valorizzazione delle aree protette ed interviene per assicurare un qualificato supporto tecnico in materia di conservazione e salvaguardia degli ecosistemi e della biodiversità, mitigazione e adattamento agli effetti dei cambiamenti climatici, formazione, educazione e divulgazione ambientale a favore di giovani e comunità.

Responsabile Centro di Ricerca Congiunto Università di Messina – Stazione Zoologica Anton Dohrn (Sede di Messina)

Attività di management del personale scientifico e tecnico coinvolto nella stesura, gestione e svolgimento dei progetti di ricerca in joint venture fra gli enti di ricerca e formazione coinvolti: Stazione Zoologica Anton Dohrn e Università degli Studi di Messina

Componente della comunità scientifica di riferimento SZN

Componente della Comunità Scientifica di Riferimento della Stazione Zoologica Anton Dohrn – Napoli

Componente comitato promotore Framework Cooperation Agreement tra UniME e RSMAS di Miami

Referente in qualità del delegato del Rettore per le iniziative Scientifiche a Tutela dell’Ambiente e del Patrimonio Marino per la creazione del framework di ricerca fra l’Università di Messina (Italia) e della Rosenstiel School of Marine and Atmospheric Science (RSMAS) dell’Università di Miami (USA)

Componente Consiglio di Amministrazione Area Marina Protetta Capo Milazzo (ME)

Referente per la gestione del personale addetto alle analisi di monitoraggio, al controllo e alla validazione delle attività di protezione dell’area.

Componente EMBRC-IT

Rappresentante Delegato dell’Università degli Studi di Messina per l’European Marine Biological Resource Centre (EMBRC-IT)

Componente tavolo tecnico di co-gestione Pesca

Referente dell’Università di Messina per il Piano di co-gestione del Golfo di Patti (Messina, Italia), strumento con cui i portatori d’interesse promuovono e danno supporto alla pesca artigianale attraverso diverse attività in accordo con il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Referente incaricato di Università di Messina per l’Agenda 2030 della Città Metropolitana di Messina

Collaborazione finalizzata alla definizione dei contenuti dell’Agenda Metropolitana per lo Sviluppo Sostenibile e integrazione con il Piano Strategico Metropolitano e Disegno e attivazione di azioni pilota integrate per l’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile

Componente Consiglio di Amministrazione Horcynus orca

Messina, Italia

Referente per la gestione e la valutazione delle attività sostenibili nell’area SIC e ZPS dello Stretto di Messina

Componente Commissione di Garanzia

Università degli Studi di Messina, Italia

Ha il compito di esaminare ed istruire le istanze ad essa presentate da parte di qualsiasi operatore, con le quali sia rappresentata la inosservanza dei canoni del Codice dei comportamenti nella comunità universitaria ispirati ad etica pubblica ed ogni genere di fatto, atto o comportamento da esso discosto, ad eccezione dei fatti di cui sia investito il Consulente di fiducia, garantendo l’osservanza dei canoni di indipendenza, correttezza, imparzialità e riservatezza.

Componente Commissione Incarichi esterni

Università degli Studi di Messina, Italia

Ha il compito di valutare le richieste dei docenti a svolgere incarichi di ricerca e di consulenza per enti e strutture esterne

Incarichi istituzionali

Referee progetti PRIN, REPRISE, SIR, FARE, e premio Montalcini del MIUR

Componente Senato Accademico Università degli Studi di Messina

Rappresentante dell’Università di Messina in seno all’Advisory Board del Centro Studi Avanzati su Ambiente ed Impatti su Ecosistema e Salute (CISAS). CNR Roma.

Componente Commissione Paritetica

Università degli Studi di Messina, Italia

Componente Commissione ERASMUS: Mobilità Docenti e Personale Tecnico

Università degli Studi di Messina, Italia

Componente Piattaforma Europea Acquacoltura “ITAQUA”

 

 

 

Luoghi d’intervento:

La Fossa Crater, Vulcano

Photo and video: Davide Pompejano

Web development: Creactive Room

Type: Collletttivo e CAST Foundry